Lessini Durello o Durello Lessini

La Lessinia (per buona parte in provincia di Verona) è una meravigliosa terra collinare e di media montagna. In questa terra nasce da sempre la Durella, un’uva bianca dotata di elevata acidità e quindi adattissima per la spumantizzazione. Sono 700 anni che si hanno notizie di quella che allora veniva chiamata “Durasena”. Oggi nel territorio del Doc (che comprende, in provincia di Verona, l’intero territorio dei comuni di Vestenanova e San Giovanni Ilarione, parzialmente quello dei comuni di Montecchia di Crosara, Roncà, Cazzano di Tramigna, Tregnago e Badia Calavena, e, in provincia di Vicenza, l'intero territorio dei comuni di Arzignano, Brogliano, Castelgomberto, Chiampo, Gambugliano, Trissino e parte del territorio dei comuni di Cornedo, Costabissara, Gambellara, Isola Vicentina, Malo, Marano Vicentino, Monte di Malo, Montebello Vicentino, Montecchio Maggiore, Montorso Vicentino, Nogarole Vicentino, San Vito di Leguzzano, Schio, Zermeghedo) di Durella se ne coltivano circa 600 ettari. I terreni, di origine vulcanica, con basalti e zone tufacee ricche di sali minerali, apportano una naturale “austerità” all’uva che poi si trasferisce nel vino come freschezza e mineralità. La denominazione è quindi incentrata su un vitigno autoctono, anche se ultimamente si sono impiantate uve più internazionali come Pinot Nero e Chardonnay, molto adatte per essere spumantizzate. La Doc Lessini Durello si è sviluppata soprattutto attorno al vino spumante con fermentazione tradizionale in bottiglia. La denominazione d’origine controllata “Lessini Durello” o “Durello Lessini” è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel relativo disciplinare di produzione per le seguenti tipologie: “Lessini Durello o Durello Lessini” spumante e “Lessini Durello o Durello Lessini” spumante riserva.

 Vitigno

Durella min. 85%, possono concorrere, da soli o congiuntamente, fino a un massimo del 15%, i vitigni Garganega, Pinot bianco, Chardonnay e Pinot nero.

 

 

 Caratteristiche

Aspetto

Il Lessini Durello o Durello Lessini spumante presenta spuma fine, persistente, il colore è giallo paglierino tenue con riflessi verdognoli; la tipologia Riserva presenta colore giallo paglierino, più o meno carico.

Profumo

L'odore del Lessini Durello o Durello Lessini spumante è delicato, caratteristico e lievemente fruttato; la tipologia riserva ha odore caratteristico, con delicato sentore di lievito.

Gusto

Il sapore del Lessini Durello o Durello Lessini spumante e riserva va da extrabrut a demisec.

Gradazione

La gradazione alcolica minima del Lessini Durello o Durello Lessini spumante deve essere di 11,00% vol; quella della tipologia riserva è di 12,00% vol.

Età ottimale

La tipologia Spumante Riserva deve essere ottenuto ricorrendo esclusivamente alla pratica della rifermentazione in bottiglia secondo il metodo classico, con permanenza del vino sui lieviti per almeno 36 mesi.

 
 

 Zona di produzione

 Tipologie

  • Lessini Durello o Durello Lessini Spumante
  • Lessini Durello o Durello Lessini Spumante Riserva

 

 Calice e servizio

Il Lessini Durello Spumante va servita in calici flute, alla temperatura di 6-8°C.

 

 

 

 

 

 Abbinamento con i cibi

Il Lessini Durello Spumante si abbina con dolci da cucchiaio e torte paradiso.