Colli Berici

L’ambiente dei Colli Berici si estende nel mezzo della pianura Veneta, a sud della città di Vicenza. Splendide ville, borghi, eremi e conventi testimoniano come queste terre di incantevoli colline vitate costituiscano, oggi come nelle epoche passate, un forte richiamo per l’uomo e un areale favorevole alla coltura della vite e dell’olivo. Un territorio in cui la cui natura calcarea della roccia, i terreni ad argille rosse, quelli basaltici di origine vulcanica, l’altitudine (che preserva da nebbie e gelate tardive ed esalta l’azione della radiazione solare) ed infine la ridotta precipitazione annua contribuiscono alla produzione di un’ampia varietà di vini, sia di elegante semplicità ed immediatezza che di carattere e decisa personalità. La provincia di Vicenza, ed in particolare il comprensorio dei Berici, sono un territorio straordinariamente ricco di ville palladiane e in stile palladiano. Solo per citare le più famose: Villa Americo-Capra detta la Rotonda e Villa Valmarana detta ai Nani. Per tale ragione i vigneti delle zone Colli Berici possono essere considerati, allegoricamente, Le Vigne del Palladio.

Il territorio del Colli Berici Doc comprende numerosi comuni della provincia di Vicenza: Albettone, Alonte, Altavilla, Arcugnano, Barbarano Vicentino, Brendola, Castagnero, Grancona, Mossano, Nanto, Orgiano, San Germano dei Berici, Sovizzo, Villaga, Zovencedo e parte dei comuni di Asigliano Veneto, Campiglia dei Berici, Creazzo, Longare, Lonigo, Montebello Vicentino, Montecchio Maggiore, Montegalda, Montegaldella, Monteviale, Saregi, Sossano e la stessa Vicenza. La zona di produzione delle uve atte a produrre i vini a denominazione di origine controllata Colli Berici Barbarano comprende in parte il territorio amministrativo dei Comuni di Barbarano Vicentino, Castegnero, Longare, Mossano, Nanto e Villaga. La Doc Colli Berici comprende diverse tipologie di Bianco e Rosso.

 Vitigno

Bianco (anche Spumante, Frizzante, Passito): min. 50% Garganega, possono concorrere altre varietà a bacca bianca congiuntamente o disgiuntamente, non aromatiche, fra quelle indicate, fino a un massimo del 50%. Spumante (metodo classico, anche Rosato o Rosé nelle versioni brut, extradry, dry e demisec): min. 50% Chardonnay, max. 50% Pinot Bianco e/o Pinot Nero. Con menzione del vitigno bianchi: Garganego/a, Tai (da uve friulano), Sauvignon, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Chardonnay, Manzoni Bianco: ciascuno almeno 85%; possono concorrere, fino a un massimo del 15%, le uve di altri vitigni di colore analogo, idonei alla coltivazione per la provincia di Vicenza. Rosso (anche Riserva, Novello): min. 50% Merlot, possono concorrere altre varietà a bacca rossa congiuntamente o disgiuntamente, non aromatiche, fra quelle indicate, fino a un massimo del 50%.  Con menzione del vitigno rossi: Pinot Nero, Merlot, Tai rosso (da uve Tocai rosso), Cabernet (Franc e/o Sauvignon e/o Carmenère, anche Riserva), Cabernet Sauvignon (anche Riserva), Cabernet Franc (anche Riserva), Carmenère (anche Riserva): ciascuno almeno 85%; possono concorrere, fino a un massimo del 15%, le uve di altri vitigni di colore analogo, idonei alla coltivazione per la provincia di Vicenza. Barbarano Rosso o Barbarano (anche Riserva, Spumante nelle versioni brut, extradry, dry e demisec o abboccato): Tai rosso proveniente dai vigneti di un unico ambito aziendale.

 Caratteristiche

Aspetto

All'esame visivo il Colli Berici Doc Garganega si presenta di colore giallo paglierino dorato chiaro. Il Colli Berici Doc Merlot ha colore rosso rubino. La versione Spumante ha spuma fine e persistente, colore paglierino più o meno chiaro, brillante.

Profumo

Il Colli Berici Doc Garganega ha odore leggermente vinoso con delicato profumo caratteristico. Il Colli Berici Doc Merlot ha odore vinoso, piacevolmente intenso e caratteristico. La versione Spumante ha odore gradevole e fruttato.

Gusto

Il Colli Berici Doc Garganega ha sapore asciutto, delicatamente amarognolo, di medio corpo e giusta acidità, armonico. Il Colli Berici Doc Merlot ha sapore morbido, armonico, di corpo, pieno. La versione Spumante ha sapore secco, fresco, fine, armonico.

Gradazione

La gradazione minima prevista per il Colli Berici Doc Garganega è di 10,00% vol. Quella del Colli Berici Doc Merlot deve essere di 11,00% vol, così come la versione Spumante.

Età ottimale

Tutte le versioni "riserva" devono essere sottoposte a un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno 24 mesi a partire dal 1° novembre dell'annata di produzione delle uve.

 
 

 Zona di produzione

 Tipologie

  • Colli Berici Bianco (anche Frizzante, Spumante,
  • Colli Berici Rosso (anche Novello, Riserva)
  • Colli Berici Spumante Metodo Classico (anche Rosato o Rosé)
  • Colli Berici Garganega/o
  • Colli Berici Tai
  • Colli Berici Sauvignon
  • Colli Berici Pinot Bianco
  • Colli Berici Pinot Nero
  • Colli Berici Pinot Grigio
  • Colli Berici Chardonnay
  • Colli Berici Manzoni Bianco
  • Colli Berici Tai Rosso (anche Spumante, Riserva)
  • Colli Berici Merlot (anche Riserva)
  • Colli Berici Cabernet (anche Riserva)
  • Colli Berici Cabernet Sauvignon (anche Riserva)
  • Colli Berici Cabernet Franc (anche Riserva)
  • Colli Berici Carnenère (anche Riserva)
  • Colli Berici Barbarano (anche Riserva, Spumante)

 Calice e servizio

Il Colli Berici Garganega va degustato in calici di media capacità a tulipano svasato a una temperatura di 8-10°C. Il Colli Berici Merlot va servito in calici bordolesi, ad una temperatura di 16-18°C. Infine, il Colli Berici Spumante va servito in calici flûte a una temperatura di 6-8°C.

 

 

 Abbinamento con i cibi

Il Colli Berici Garganega si abbina ad antipasti delicati, minestre asciutte e in brodo a base di pesce o verdure, piatti di pesce salsati ma non piccanti. Il Colli Berici Merlot è ottimo con antipasti di pesce elaborati, insalate di crostacei, risotti con le quaglie, piccione allo spiedo. Il Colli Berici Spumante va degustato con crostate di frutta, panettoni e altri dolci da ricorrenza.